Ott18

Volontarius, La Strada-Der Weg e Consis aderiscono all'iniziativa #liberailtuosogno

Dodicesima giornata europea contro la tratta di esseri umani

Volontarius, La Strada-Der Weg e Consis aderiscono all'iniziativa #liberailtuosogno

Il 18 ottobre si celebra la dodicesima Giornata Europea contro la Tratta di esseri umani istituita dalla Commissione Europea per sensibilizzare su un fenomeno, quello della tratta e del grave sfruttamento, che preoccupa non poco l’Unione Europea.

La riduzione in schiavitù è considerato uno dei più gravi crimini dell’umanità. Oggi in Europa sono quasi un milione le sospette vittime di tratta e/o di grave sfruttamento: numeri importanti che allertano per dimensione e diffusione e che rappresentano un enorme business per le reti criminali transnazionali.

 

Sono oltre 6.000 le persone che ogni anno in Italia vengono ascoltate da uno dei 21 Progetti Anti-tratta italiani, e di esse circa 1.000 entrano in un programma di assistenza e protezione come vittime di gravi reati

Lo sfruttamento nell'ambito sessuale, lo sfruttamento lavorativo, l’accattonaggio forzato e le economie illegali forzate (spaccio e furti) sono fenomeni di grande portata il cui contrasto risulta difficile e complesso.

Proprio per porre l’attenzione su questi numeri, il Dipartimento per le Pari Opportunità, il Numero Verde Nazionale in aiuto alle vittime di tratta e/o grave sfruttamento (800290290) e i Progetti Anti-tratta in tutto il territorio nazionale, hanno organizzato una serie di eventi in molte città italiane, dove si terranno alcuni brevi presidi che si concluderanno con il lancio di palloncini arancioni con l'hashtag/slogan #liberailtuosogno.

Nel sito del Numero Verde Nazionale (http://www.osservatoriointerventitratta.it/), nella sua pagina Facebook (https://www.facebook.com/NVAntitratta/) o nella pagina Facebook dedicata alla 12° Giornata Europea contro la Tratta (https://www.facebook.com/GiornataEuropeaControLaTratta/), è possibile visionare tutte le iniziative che si svolgono in ogni città che ha aderito alla campagna di sensibilizzazione.

Lo scopo della sensibilizzazione è fare in modo che un tema così drammatico non passi inosservato o venga ritenuta una questione che non ci riguarda. Si vuole quindi accendere una speranza perché quei tanti sogni di donne, uomini e minori non restino per sempre ingabbiati nelle reti di sfruttamento.

A Bolzano da 15 anni è operativo il Progetto anti-tratta ALBA, che si occupa dell’emersione, accoglienza e inclusione sociale di persone vittime di tratta e grave sfruttamento, o che si trovano in condizioni di vulnerabilità personale ed emarginazione sociale, principalmente a seguito dell’esperienza prostitutiva.

Alba è promosso dalla Provincia Autonoma di Bolzano - Ufficio per la tutela dei minori e l’inclusione sociale -  e gestito unitariamente da Volontarius, La Strada-Der Weg e Consis, con azioni dirette a favorire l’accesso ai diritti, la protezione sociale e l’integrazione delle vittime di tratta in un contesto di legalità.

Oltre al numero verde nazionale (800290290) il Progetto ALBA mette a disposizione  un numero di telefono di reperibilità h24 per 365 giorni all'anno (0471 402338).

Posted in Dal Territorio

Commenti (0)

Lascia un commento

LOGIN_TO_LEAVE_COMMENT