Set26

Il Tradimento: parola grossa..

"Non si dà amore senza possibilità di tradimento, così come non si dà tradimento se non all'interno di un rapporto d'amore. A tradire infatti non sono i nemici e tanto meno gli estranei, ma i padri, le madri, i figli, i fratelli, gli amanti, le mogli, i mariti, gli amici. Solo loro possono tradire, perchè su di loro un giorno abbiamo investito il nostro amore. Il tradimento appartiene all'amore come il giorno alla notte." (U. Galimberti - Le cose dell'amore-)

Written by Camilla Bonomo, Posted in sex addiction

Set26

Dal territorio: Il CEIS di Genova organizza il Convegno "Famiglia del disagio, famiglia della speranza"

Venerdi 10 ottobre 2014, Sala Quadrivium, Piazza Santa Marta, 2, Genova

Il CEIS di Genova organizza il Convegno "Famiglia del disagio, famiglia della speranza", in collaborazione con il Centro Servizi al Volontariato, Venerdi 10 ottobre 2014- Sala Quadrivium, Piazza Santa Marta, 2, Genova

Posted in Dal Territorio

Set19

Dal territorio: La Casa sulla Roccia organizza la Conferenza Stampa "S.O.S. Infanzia e Adolescenza"

23 settembre 2014, alle ore 11:50, presso l’auditorium dell’ Istituto Comprensivo Statale “Guido Dorso” di Mercogliano (Av)

L'ASSUD, Associazione Culturale de La Casa sulla Roccia e l'A.P.S. SannioIrpinia Lab indicono per il giorno 23 settembre 2014, alle ore 11:50 presso l'auditorium dell'Istituto Comprensivo Statale "Guido Dorso" in via Roma a Mercogliano (AV), la conferenza stampa di presentazione del progetto "S.O.S. Infanzia e Adolescenza".

Posted in Dal Territorio

Set17

Dal territorio: Il Centro Trentino di Solidarietà onlus e Il Margine presentano il libro "Il ragazzo sta bene così. Nelle strade di Napoli ho imparato ad educare" di C. Amato

Venerdì 26 settembre 2014, ore 18.00, presso il giardino di Casa Lamar a Trento in via Alto Adige n. 20

La storia vera di Carmine Amato che sulle strade di Napoli si reinventa educatore.

Salvatore «capucchione», Nino «buttiglione» e io, detto «ferro filato» o «semmenzella», o ogni altro nomignolo che sintetizzasse uno scheletro andante in miniatura, abitavamo nello stesso palazzo. Secondo, quarto e sesto piano…

Posted in Dal Territorio

Set11

Campagna nazionale "Mettiamoci in gioco": "Il Governo attribuisca subito la delega sul gioco d'azzardo"

Don Zappolini: “Fare presto. E bene...”

“Con la nomina di Giovanni Legnini al Csm la delega al gioco d'azzardo resta senza attribuzione," dichiara don Armando Zappolini, portavoce di Mettiamoci in gioco, la campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo promossa da Acli, Ada, Adusbef, Alea, Anci, Anteas, Arci, Associazione Orthos, Aupi, Auser, Avviso Pubblico, Azione Cattolica Italiana, Cgil, Cisl, Cnca, Conagga, Ctg, Federazione Scs/Cnos-Salesiani per il sociale, Federconsumatori, FeDerSerD, Fict, Fitel, Fondazione Pime, Fp Cgil, Gruppo Abele, InterCear, Ital Uil, Lega Consumatori, Libera, Rete della conoscenza, Scuola delle Buone Pratiche/Legautonomie-Terre di mezzo, Shaker-pensieri senza dimora, Uil, Uil Pensionati, Uisp.

Posted in dipendenze

Set10

I care: "Viviamo in una Matrix tristemente reale"

Chi mi conosce sa che non sono un tecnico, né tantomeno un medico o un professore. Sono un prete che, da tanti anni,  vive accanto a persone in difficoltà, vulnerabili, fragili. Ecco, sono, forse, un esperto di fragilità, ben consapevole della sua. Verrebbe quasi istintivo, parlando di persone fragili, pensare alle persone che bussano alle nostre porte per chiedere aiuto, alle fragilità quindi estreme, grandi, riconoscibili a distanza. Ma non è a loro che mi riferisco, non solo a loro.

Posted in I care

Set01

FICT: "Dalla parte di Luigi"

Comunicato stampa: Il noi vince sempre...

Caro Luigi,

prima di tutto, grazie per il lavoro che fai perché da gente di Calabria, non ci sentiamo soli e appiattiti sull'immagine di essere tutti “noi” ‘ndranghetisti.

Posted in approfondimenti, I care

Ago12

Biblioteca: Disagio, devianza, delinquenza

Saggio psicologico di criminologia evolutiva "La delinquenza delinquenziale giovanile. Analisi psicologica di un fenomeno complesso" di G. Froggio. Laurus Robuffo, Roma, 2014, pgg.301

“Dagli anni ’90 dello scorso secolo nel panorama internazionale lo studio della devianza delinquenziale giovanile si è sempre più sviluppato sul versante psicosociologico, dando vita così ad un movimento che sta fornendo delle nuove importanti spiegazioni: sposta l’attenzione dalla società genericamente  considerata  e dagli elementi di carattere prettamente individuale per concentrarla sugli aspetti cognitivi, sistemici e relazionali che da più vicino agiscono in senso causale…”.

Posted in biblioteca

Ultime 20 notizie