Mag12

L'identità della Federazione: In cammino, anzi in corsa dall'altra parte della strada

Intervento all' incontro "Costruire insieme il futuro..." con i Centri FICT 10/11 maggio

“Siamo in tanti, centinaia di persone. Siamo sacerdoti, religiosi e laici; persone che provengono dal programma terapeutico, passate quindi dall'esperienza della droga, e persone che questa esperienza non l’hanno avuta; siamo genitori, insegnanti, laureati, diplomati, studenti, operai, impiegati, credenti e non credenti, appartenenti a diverse espressioni politiche. Siamo persone che hanno fatto una scelta: lavorare insieme nel campo dell’emarginazione per superare le barriere che ancora impediscono a tanti uomini di sentirsi veramente liberi e protagonisti della propria esistenza”. Scriveva così don Mario Picchi negli anni ottanta in una lettera aperta alla Federazione.

Posted in I care

Mag12

La Strada – Der Weg ONLUS: "La Famiglia al centro"

Festa per le famiglie nell'ambito della settimana della famiglia. Un'iniziativa a sostegno di genitorialità, relazione educativa e sviluppo di comunità

L’Associazione “La Strada – Der Weg ONLUS” è attiva dal 1978 al fianco di tante famiglie con servizi, attività, interventi di sostegno, cura e promozione della genitorialità, della relazione educativa, della motivazione e capacità di fare famiglia.

Svolge questa mission attraverso diverse aree con azioni che spaziano dalla presa in carico di interi nuclei familiari, al sostegno individuale di singoli componenti; dall'accompagnamento pedagogico di bambini e giovani, al sostegno diretto alla genitorialità; dalla gestione del tempo libero di ragazzi e ragazze, alla consulenza mirata nelle situazioni di disagio familiare.

Posted in Dal Territorio

Mag11

Luciano Squillaci, presidente FICT: "Le politiche nazionali fanno ragionamenti economici da ragionieri, invece di porre al centro la persona"

Comunicato Stampa FICT: Incontro con i Centri federati per "Costruire insieme il futuro...

Luciano Squillaci, Presidente della Federazione Italiana Comunità Terapeutiche, a conclusione dell'incontro con i Centri FICT "Costruire insieme il futuro...", svoltosi a Roma, il 10 - 11 maggio, presso la sede dell'Unicef, afferma: "Il sistema sanitario e sociale in Italia è basato sulle singole prestazioni e non sulla presa in carico globale della persona. Le categorie sono sovrastrutture che ci siamo creati per semplificare le cose, ma la persona e la realtà sociale, oggi, è complessa."

Posted in dipendenze

Mag09

Incontro con i Presidenti dei Centri FICT per costruire insieme il futuro

Confronto con Patrizia De Rose e Mons. Nunzio Galantino

La Federazione Italiana Comunità Terapeutiche organizza il 10 e 11 Maggio, a Roma, presso la sede dell'Unicef, via Palestro n. 68, un incontro con i Presidenti e operatori dei 40 Centri FICT per "costruire insieme il futuro". Un momento di confronto e condivisione per ragionare insieme su diversi temi.

La FICT è una tra le Reti più importanti in Italia che si occupa di dipendenze anche quelle comportamentali, quali il gioco d'azzardo. Sarà un'opportunità in cui tutte le realtà territoriali della FICT rifletteranno sulle dipendenze ma anche sulle povertà, sugli emarginati, sulle nuove emergenze che il territorio mette in luce.

Posted in dipendenze

Mag05

Servizio Civile: Un'esperienza verso gli altri per guardare dentro se stessi e capirne un pò di più

Un anno di Servizio Civile di Alessandra e Cristina presso due Comunità Terapeutiche

Dare senso alla propria esistenza, anime a brandelli, forza, amore, distacco, coraggio, connettere anima e mente: queste sono le parole chiave utilizzate da Alessandra Zanuso e Cristina Melotto per descrive l’anno di Servizio Civile terminato questa mattina al Centro Vicentino di Solidarietà Ce.I.S. onlus.

Posted in Dal Territorio

Mag05

Centri di recupero e nuove emergenze droga:"Siamo a corto di risorse ma non ci arrendiamo"

Nuove droghe (più diffuse e abbordabili di prima), nuove forme di dipendenza (dal gioco d’azzardo, da internet), ma centri di accoglienza e recupero a corto di risorse. «Però noi non ci arrendiamo. Anzi siamo ancora più determinati a proseguire la nostra opera puntando molto sulla prevenzione oltre che sulla riabilitazione». Sul fronte allarme droga Luciano Squillaci, presidente nazionale della Federazione italiana comunità terapeutiche Fict, lancia segnali di speranza.

Posted in dipendenze

Mag03

Intervista a Donatella Peroni

Consigliere della Federazione Italiana Comunità Terapeutiche e operatrice dell'Ass.ne "La Ricerca" di Piacenza

“Il fenomeno della tossicodipendenza, ormai è risaputo, è ancora più radicato e trasversale di trentacinque anni fa quando iniziammo le nostre battaglie contro la droga. Mai come di questi tempi le sostanze sono state così accessibili. Ma questo non ci scoraggia, piuttosto  ci sprona a continuare ad essere presenti e attenti a contrastare un disagio che è sempre più diffuso, che non è solo legato alle sostanze stupefacenti e che riguarda tutti”.

Posted in Dal Territorio

Apr21

La FICT partecipa con la delegazione italiana ad UNGASS 2016

19-21 aprile

Dopo vent'anni, al Palazzo di Vetro dell’ONU a New York, si sta svolgendo la sessione speciale sulle Droghe (UNGASS) per mettere a punto una risoluzione sulle nuove linee guida nella lotta alla diffusione delle sostanze stupefacenti. La Fict, con il suo rappresentante Roberto Berselli, partecipa con la delegazione italiana ad UNGASS 2016.

Posted in dipendenze

Apr20

GAP/ Merello FICT: i fondi previsti dalla legge di Stabilità siano investiti sui servizi di cura e prevenzione

Comunicato stampa FICT

Paolo Merello rappresentante della Federazione Italiana Comunità Terapeutiche all'Osservatorio per il contrasto della diffusione del gioco d’azzardo e il fenomeno della dipendenza grave, istituito dal Ministero della Salute, ha partecipato il 13 aprile alla prima riunione di avvio ai lavori. In questa occasione Paolo Merello ha sottolineato che è "per noi fondamentale che i fondi previsti dalla Legge di Stabilità per il 2016 , assegnati alla Salute, siano un di più del fondo indistinto e che siano vincolati per i servizi di cura e prevenzione per le persone che hanno problemi di gap. L'Osservatorio avrà il compito di verificare come e dove saranno spesi".

Posted in dipendenze

Apr18

Il Gulliver compie 30 anni con la “Testa tra le nuvole”

Ricorrenza speciale - Lo spettacolo per celebrare il centro e raccogliere fondi per l’oasi di Bregazzana

Gulliver brinda ai 30 anni con la “Testa tra le Nuvole” e oltre 850 spettatori. Si sono aperti a ritmo di musical i festeggiamenti per il centro varesino che ieri ha raccolto fondi per l’oasi del parco di Bregazzana, un progetto di cura che sfrutta l’azione terapeutica del contatto con gli animali e la natura. «Abbiamo visto – spiega don Michele Barban, presidente del Centro Gulliver di Varese – che per chi ha una dipendenza la vicinanza e la relazione con l’animale è terapeutica. Il progetto definito è concordato con gli operatori e durante la giornata ci sono tempi da dedicare a galline, maialino vietnamita e asini. Questa relazione autentica e diretta».

Posted in Dal Territorio

Apr12

In ricordo di Don Antonio Viale, fondatore del CEIS di Treviso

di Don Gigetto de Bortoli

Carissimo don Antonio,

capitavo alla mattina presto, spesso con la nebbia, e bussavo alla porta della tua casa canonica – villa elegante rimessa in sesto – per caricarti in auto con me e andare a  uno degli incontri per Presidenti Ceis, un po’ in tutta Italia. Spesso prima delle 6 del mattino.

Provenivo da Belluno e per forza ti trovavi nella mia direzione di marcia. Uscita nord della A 27, tre svolte fino alla canonica di Vascon, poi altre tre svolte di rientro in A 27, tre minuti in tutto di interruzione, e via di corsa verso la meta.

Posted in approfondimenti

Apr11

Ensemble Edonè: Concerto di musica classica per raccolta fondi. In favore dei giovani svantaggiati nel passaggio all'età adulta

Domenica 17 APRILE ore 17.00 - Chiesa del Buon Pastore, Via Guido Rossa 1 - Reggio Emilia

Progetto per l’accompagnamento dei giovani svantaggiati nel passaggio all’età adulta

La Comunità Educativa ‘Sant’Isidoro’

A ‘Sant’Isidoro’, la cui missione principe è quella di promuovere e tutelare la dignità delle per-sone, vivono ragazze e ragazzi le cui famiglie di origine attraversano un temporaneo disagio tale da rendere difficoltosa una crescita psicofisica serena, necessaria per la realizzazione di sé e delle proprie aspirazioni.

Difficilmente un minorenne arriva alla casa di S’Isidoro per sua volontà. Più frequentemente è inter-venuto un ostacolo nelle relazioni famigliari, qualche grave difficoltà economica, una sofferenza nei rapporti tra generazioni che rendono esplicito il bisogno di affidarsi a un luogo terzo, in cui vivere qualche tempo con minori pressioni e ansie.

Posted in Dal Territorio

Apr08

Domande e proposte alla società civile, alla politica e alla Chiesa

Intervento di Luciano Squillaci, Presidente FICT, al Seminario "Profezie e sfide per i cristiani nella lotta alle dipendenze patologiche", Roma - Caritas Italiana in collaborazione con il Tavolo ecclesiale dipendenze

Ricordo qualche anno fa quando si cominciò a parlare della grande crisi che ci avrebbe colpiti. Oggi faccio fatica a pensare a coloro i quali, falsi profeti che tenevano ben salde nelle loro mani, oggi come allora, le leve dell’economia, il più delle volte responsabili essi stessi di ciò accadeva, in quei giorni ci parlavano di una crisi che sarebbe comunque stata un momento di crescita e di cambiamento positivo. In realtà, come ampiamente previsto, la crisi ha colpito duramente soprattutto i più deboli, e la deflagrazione ha prodotto schegge mortali anche su chi ha scelto di occuparsi di loro. Ed oggi in realtà non sappiamo neanche se ne siamo fuori o meno, sappiamo solo che ci troviamo stremati a tentare ogni giorno di tenere insieme i cocci di un welfare in frantumi.

Posted in dipendenze

Apr07

Il teatro di Villa Dora sostiene il progetto donne vittime di violenza

Il 14 aprile presso il Carlo Gesualdo di Avellino i ragazzi della Comunità Terapeutica “Villa Dora” porteranno in scena la performance teatrale di quest’anno “Pinocchio ‘o cunto”.

Ogni anno ci sono emozioni sempre nuove, ed anche quest’anno il lavoro di tutti assume una maggiore e profonda vicinanza a chi possa vivere un momento di particolare difficoltà. E’ una catena umana in cui le mani strette le une alle altre si danno forza e quindi abbiamo scelto che anche questo spettacolo possa partecipare alla costruzione del progetto della prima casa rifugio per donne vittime di violenza con minori, nella provincia di Avellino, che la nostra associazione sta per aprire.

Posted in Dal Territorio

Apr06

Reggio Calabria. "Fatti" di Sport. Progetto SportStupefacente

Conferenza Stampa di presentazione, 7 Aprile, ore 11.00, Sala “Federica Monteleone” del Consiglio Regionale della Calabria

Giovedì 7 aprile, alle 11.00 alla Sala “Federica Monteleone” del Consiglio Regionale della Calabria si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto SportStupefacente, patrocinato dal Ministero della Salute e dal Ministero del Welfare.. “Fatti” di Sport. Un invito, uno slogan, rivolto agli studenti reggini. Una provocazione, colta al volo da 8 istituti superiori, per quasi 1.000 studenti, della provincia di Reggio Calabria, che hanno aderito al progetto; non solo un’iniziativa ludico-motoria: l’attività parte da una fase di studio sul fenomeno del consumo di droghe in età scolare, con dati allarmanti che saranno resi noti, unitamente ai dettagli del progetto del Centro Sportivo Italiano, nel corso della conferenza a cui parteciperanno stakeholders di settore, quali Caterina De Stefano, Direttore del Dipartimento delle Dipendenze dell’ASP di Reggio Calabria; Luciano Squillaci, Presidente Nazionale della Federazione Italiana Comunità Terapeutiche e Giuseppe Borgnoni, Presidente del CSV “Dei Due Mari.

Posted in Dal Territorio

Mar31

2 aprile 2016: 15 anni del progetto “Residenze assistite”

Progetto gestito dall’Associazione “La Strada - Der Weg ONLUS” di Bolzano

Il prossimo 2 aprile compie 15 anni il progetto “Residenze assistite”, gestito dall’Associazione “La Strada - Der Weg ONLUS” di Bolzano. L’iniziativa rivolta ai giovani dai 16 ai 21 anni e sostenuta dai Servizi Sociali del territorio provinciale, è nata quando 15 anni fa, anche nella nostra provincia e soprattutto a Bolzano in prima battuta e poi a Merano, si è verificata una massiccia migrazione da zone balcaniche e del nord dell’Africa, di minori stranieri non accompagnati. Il progetto mira, attraverso un alloggio assistito e un accompagnamento socio-pedagogico di un educatore specializzato, a sostenere nella quotidianità il giovane per aiutarlo nel suo percorso di autonomia.

Posted in Dal Territorio

Mar29

Seminario Caritas Italiana "«Proclamare la libertà degli schiavi» (IS 61,1). Profezia e sfide per i cristiani nella lotta alle dipendenze"

in collaborazione con il Tavolo ecclesiale dipendenze

Caritas Italiana, in collaborazione con il Tavolo ecclesiale dipendenze, organizza un momento di confronto delle realtà ecclesiali impegnate nei progetti di accoglienza e aiuto alle persone con problemi di dipendenza, anche in vista della Assemblea Generale Onu sulle Droghe, prevista a New York il 19-21 aprile 2016 (Ungass 2016).

Posted in dipendenze

Mar23

"Dio non ci libera dalle tempeste ma ci dona forza dentro le tempeste..."

Pasqua 2016

Ci sono anche io, guardo e ... vedo

Vedo Gesù in preghiera, che chiede al Padre, se è nella sua volontà di allontanare il calice dell'amarezza e lo sento non solo profondamente Uomo, ma lo sento vicino, compagno nel viaggio per i sentieri dell'umanità. E' uno di noi e porta il peso, lo strazio, fino a chiedere di essere, se possibile, risparmiato.

Eppure, nella notte in cui ebbe solo il conforto di un Angelo e non l'allontanamento del calice, mi emoziona quel suo perseverare a dare a Dio il nome di Padre, con una confidenza che fa venire i brividi.

Posted in I care

Mar22

Osservatorio Nazionale contro il gioco d'azzardo patologico: ecco i nomi

Paolo Merello è il delegato della FICT

Reso noto l'elenco degli esperti che prenderanno parte all'Osservatorio "per il contrasto della diffusione del gioco d’azzardo e il fenomeno della dipendenza grave" che avrà mandato di valutare le politiche di contrasto al gambling di massa anche sui territori. La prima riunione il 13 aprile

Previsto dalla Legge di Stabilità del 2015, istituito nel giugno scorso con decreto dai ministri Lorenzin (Salute) e Padoan (Mef), l' Osservatorio per il contrasto della diffusione del gioco d’azzardo e il fenomeno della dipendenza grave si riunirà in prima seduta il 13 aprile prossimo.

Posted in dipendenze

Mar17

Pasqua di Misericordia al Ponte

Sabato celebrazione della S. Messa per i giovani della Comunità e presentazione del nuovo assetto del centro di Solidarietà IL PONTE

Sabato 19 marzo, la Porta Santa della comunità IL PONTE è aperta per accogliere la comunità diocesana a partecipare alla Messa di Pasqua che il Vescovo Diocesano, Mons. Luigi Marrucci, officerà alle 11:30 nell'auditorium della comunità in Via Veneto 30/c.

La ricorrenza vede riuniti attorno alla celebrazione del Presule i residenti della comunità di recupero, minori e adolescenti e donne con bimbi al seguito, i loro familiari, gli operatori e volontari del centro, insieme agli amici sostenitori dell’associazione e alle autorità del comprensorio.

Posted in Dal Territorio

Mar15

Carcere: Recupero o distruzione? Riparazione

Chi sbaglia paga è vero, ma la pena deve rispettare la dignità di ognuno e di ciascuno, perché rendere chi sconta la propria pena un disperato, significa alzare in percentuale la recidiva, nonché privare la società della dovuta sicurezza  e prevenzione.

Nel proclamare questo Giubileo speciale della Misericordia, Papa Francesco ha interloquito anche sul carcere ormai ridotto a un mero contenitore di numeri, di cose, di oggetti, che imprigiona e abbrutisce.

Di rieducazione, infatti, c’è traccia solamente in qualche operatore (debbo dire professionalmente avanti, senza mancare di quella umanità che mai dovrebbe venire meno) per’altro avvilito e in sottonumero.

Posted in carcere e legalità

Mar10

Spinelli e alcol già alle medie «Droga per ogni età e ceto sociale»

Bertani, Ceis di Reggio Emilia: «Seguiamo under 14: l'età di approccio si è abbassata»

Dimenticare gli stereotipi, che associano per forza la droga a un disagio 'evidente' o a particolari categorie di persone. È il messaggio più forte che lancia Eliseo Bertani, responsabile del settore famiglie del Ceis (Centro di solidarietà), la struttura di via Codro che segue persone affette da varie forme di dipendenza. Droga, e non solo, tanto per cominciare: «Dalla nostra attività - Bertani lavora in quest'ambito da trent'anni - emerge che ora la società è molto più dipendente dalle sostanze, psicotrope e no, oltre che da comportamenti come gioco d' azzardo, disturbi alimentari, web, compulsioni da acquisto e anche l' abuso di farmaci oppiacei per lenire il dolore».

Posted in Dal Territorio, dipendenze

Mar07

A fianco delle donne

"La Strada-der Weg ONLUS" contro la violenza e lo sfruttamento

Compie 12 anni l’Area Donna e Pari Opportunità, nata all'interno dell’Associazione „La Strada-Der Weg ONLUS“ con l’adesione al progetto provinciale ALBA per contrastare il fenomeno della tratta  e dello sfruttamento sessuale delle donne.

La competenza e la sensibilità acquisite in temi di genere  si concretizza in servizi e partecipazione a reti promosse dal Comune di Bolzano e sostenute dai Servizi Sociali provinciali territoriali.

Posted in Dal Territorio

Mar07

20enne ucciso, "volevamo vedere che effetto fa"

fonte Avvenire

Un "festino" in casa a base di cocaina e alcol e un folle omicidio. "Volevamo uccidere qualcuno solo per vedere che effetto fa", ha raccontato il trentenne Manuel Foffo al pm Francesco Scavo sull'assassino di Luca Varani, ventitreenne, trovato morto in un appartamento al quartiere Collatino in Roma. Che è stato massacrato e ucciso da due amici, di ventinove e trent'anni. Entrambi studenti universitari fuori corso ed entrambi - hanno fatto sapere gli investigatori - che da giorni consumavano alcol e droga e, "fuori di testa" per cocaina e alcol consumati negli ultimi giorni. "Eravamo usciti in macchina la sera prima sperando di incontrare qualcuno", ha detto Foffo: "Poi abbiamo pensato a Varani, che conosceva il mio amico (Marco Prato ndr)". E il trentenne ha detto di aver seviziato e torturato la vittima, poi finita a coltellate e martellate.

Posted in dipendenze

Feb15

Biblioteca: Adolescenti e Comunità

a cura di Claudio Bencivenga e Alessandro Uselli

Il tema centrale del libro è la cura dell’adolescente attraverso la comunità terapeutica. Tema quanto mai attuale, soprattutto per quei percorsi adolescenziali in cui l’arresto dello sviluppo, il fallimento dei compiti evolutivi e le difficoltà familiari sono conclamati e la sofferenza emotiva, a volte, dirompente.

Posted in biblioteca

Feb03

Il Ceis di Pescara inaugura la Comunità "La Rosa" per minori

Oggi si è celebrata l'inaugurazione della comunità “La Rosa”, rinnovata negli arredi grazie ad un’importante donazione del negozio IKEA di San Giovanni Teatino.

“IKEA, infatti, si impegna a livello globale per migliorare la vita delle persone nelle regioni più svantaggiate, ma vuole essere un buon vicino anche nelle comunità locali, per esempio nei pressi dei suoi negozi”.

Posted in Dal Territorio

Gen20

Luciano Squillaci è il nuovo Presidente della FICT

Don Mimmo Battaglia, Presidente uscente della Federazione Italiana Comunità Terapeutiche e Presidente del Ceis di Catanzaro, dopo tre mandati, per statuto non rinnovabili, ha sostenuto ed incoraggiato l’elezione di Luciano Squillaci alla guida della Federazione.

I Presidenti di 41 Centri federati, dislocati in tutta Italia e che rappresentano oltre 600 servizi di accoglienza e di intervento sul territorio, si sono riuniti a Roma, martedì, 19 Gennaio 2015, ed hanno eletto all’unanimità oltre al neo Presidente Luciano Squillaci, anche il nuovo consiglio direttivo, composto da: Angelo Benvegnù – CeIS di Mestre, Roberto Berselli – Consorzio Gruppo CeIS Bologna-Modena-Parma, Marco Cafiero – CeIS di Genova, Donatella Peroni – Associazione “La Ricerca” di Piacenza. Questa la nuova squadra di Squillaci

Posted in approfondimenti

Dic01

“1975 – 2015 ed il sogno continua”...

libro scritto da Giovanni Ferri sul Centro di Solidarietà “Don Guerrino Rota” di Spoleto

E' stato presentato durante una conferenza, organizzata dall'Associazione Amici di Spoleto ONLUS, Sezione Giovanni Polvani, il libro scritto da Giovanni Ferri sul Centro di Solidarietà “Don Guerrino Rota” dal titolo “1975 – 2015 ed il sogno continua”.

All'evento, presieduto da Dario Pompili, presidente dell’Associazione Amici di Spoleto, era presente anche mons. Eugenio Bartoli, attuale responsabile dello stesso Centro di Solidarietà.

Posted in biblioteca

Ultime 20 notizie